Auguri di Buone Feste

Auguri di Buone Feste

mercoledì 27 gennaio 2016

Il giorno della memoria

E' doveroso ricordare la giornata di oggi in memoria dell'olocausto che ci fa riflettere sull'accaduto, e che ci serva da monito per il futuro

Foto dal web

martedì 26 gennaio 2016

Passeggiando con il tram

E finalmente dopo una lunga attesa, tanto da chiamarlo " il tram dei desideri" è arrivato. Il 30 dicembre 2015 alle ore 12.00 è partita la prima corsa: oltre alle autorità di rito e al Sindaco di Palermo Prof. Leoluca Orlando, il Presidente della Regione Rosario Crocetta, era presente il ministro delle Infrastrutture  Graziano Delrio che ha voluto partecipare all'inaugurazione di un opera che è una delle più importanti realizzate in Italia negli ultimi vent'anni. 
Il progetto risalente alla metà degli anni '90 muove i primi passi nel 2000 quando l'Amministrazione Comunale guidata proprio dal Sindaco Orlando ottenne un primo finanziamento dalla Banca Europea, nel 2005 dopo l'approvazione ministeriale, il progetto partì e nel 2007 ebbero inizio i lavori veri e propri, rilevamento, spostamento delle sottostazione ecc. ecc. un iter burocratico che finalmente oggi si conclude con l'entrata in esercizio di quattro linee che collegano le periferie al centro della città di Palermo in nodi strategici, quali la stazione Centrale  delle Ferrovie, e la stazione Notarbartolo, per chi conosce Palermo con l'anello, il passante ferroviario e la metropolitana, che collega l'aeroporto attualmente in lavorazione, si potrà collegare tutta la città, rientrando così in un progetto più ampio tra inquinamento, traffico insostenibile e tutte le altre problematiche che la vita moderna comporta.
 Il progetto è costato 322 milioni di euro, di cui 87 a carico del Comune grazie ad un mutuo con la cassa Depositi e Prestiti, e il restante importo a carico di Regione e Unione Europea. Quattro linee per un totale di 17 chilometri, 17 treni bianchi molto eleganti e funzionali chiamati " Bombardier" con una capienza di 250 posti di cui 56 a sedere, a cui se ne aggiungeranno altri 12 entro il 2016 correranno in doppio binario separato dalla corsia stradale, particolari semafori temporizzati con onda verde, consentiranno di compiere il tragitto con i tempi previsti dalle frequenze di corsa che è di circa 7 minuti.



Il servizio  è gestito dall'AMAT l'azienda Municipalizzata per il trasporto pubblico in città e con il biglietto della durata di 90 minuti interscambiabile con gli autobus, probabilmente si potrà risolvere almeno in parte la viabilità della città di Palermo, oltre a vari servizi di Bike e Car Sharing, isole pedonali in tutto il centro storico, finalmente la città potrà tornare ad essere vivibile in tutto il suo splendore e ricordiamoci che alcuni nostri siti sono stati riconosciuti  patrimonio dall'Unesco




Notizie rilevate dalle fonti ufficiali  www.tram palermo e da http://livesicilia.it/login/


lunedì 4 gennaio 2016

Retrospettiva

Salve amici, iniziato bene il nuovo anno? Spero di si! Si ricomincia, e come primo post vorrei tornare alle origini..., non allarmatevi soltanto due foto... La prima è la mia famiglia negli anni '50 in una posa classica, con i miei genitori, scomparsi già da diversi anni, le mie sorelle e mio fratello.


 Non ci sono io che vedrò la luce a metà degli anni 50, eccomi in una foto quando avevo due o tre mesi, foto che ho ripetuto  in qualche visita estiva all'età di diciotto anni (notare il palazzo alle mie spalle prima in costruzione e poi finito, esiste ancora) ...



manca una versione più moderna, foto che chissà per quale ragione non sono riuscito a ripetere... comunque si va avanti, ancora auguri di un buon anno nuovo e buona luce a tutti, Angelo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...