Auguri di Buone Feste

Auguri di Buone Feste

lunedì 2 maggio 2011

Rappresentazione sacra




Buseto Palizzolo, striscia di terra tra Erice e Segesta, al centro tra le più rinomate località turistiche della Sicilia Occidentale, con le sue case immerse nel verde della campagna, offre uno dei paesaggi più suggestivi della Provincia di Trapani.

Il territorio, prettamente agricolo, è stato per secoli legato alla storia di Erice, e l'origine ericina della sua gente si rivela nella parlata e nella tradizioni che ancora custodisce.

Ogni anno, ormai da trant'anni, nel giorno della Domenica delle Palme, Buseto Palizzolo vive con straordinaria intensità e propone ai tantissimi ospiti provenienti anche dall'estero, una manifestazione di notevole interesse religioso e folkloristico: la Processione della Via Cricis.

Unica nel suo genere, inserita tra le più importanti manifestazioni della Settimana Santa in Sicilia, la Processione detta anche dei "Misteri", è il racconto, secondo i Vangeli, della Passione, Morte e Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, in sedici quadri viventi, composti su scenografici carri, ai quali si alternano gruppi di fedeli in abiti penitenziali tradizionali e diverse bande musicali.
In continua evoluzione, la Sacra Rappresentazione viene ogni anno riproposta in forma sempre più dettagliata e curata, grazie a una continua attività di ricerca presso le fonti evangeliche e storiografiche.

La Processione della Via Crucis, nel suo lungo percorso, dall'inizio alla fine, offre una molteplicità di momenti tutti da vivere.
L'uscita e lo snodarsi lungo le vie del paese quando tutto ancora è schiarito dalla luce del giorno è uno spettacolo impareggiabile, ma è indubbiamente al calare della sera, che la Processione nel suo insieme esprime tutta la sua bellezza e raggiunge i più alti livelli espressivi.
Momento di notevole coinvolgimento, subito dopo la conclusione della Sacra Rappresentazione, è la Processione e l'ingresso nella Chiesa Madre del SS Crocifisso accompagnato dai fedeli e dalle Bande Musicali riunote in un solo complesso di centinaia di musicanti.

All'imbruniere del Venerdì Santo, in estrema semplicità, in un silenzio interrotto soltanto dalla preghiera dei fedeli e dalla ciaccola dei portatori, il SS Crocifisso ritorna nella Chiesa di Santa Teresa del Bambin Gesù, dalla quale nuovamente uscirà tra un anno, nel giorno della Domenica delle Palme.


3 commenti:

essec ha detto...

Bravo Angelo. Eccellente reportage!

La sonrisa de Hiperión ha detto...

Como siempre un placer haberme pasado de nuevo por tu casa. Ya tenemos aquí el finde...

Saludos y un abrazo.

Marianna ha detto...

Ti ringrazio per il tuo passaggio mi scuso se sono passata tardi a risponderti , si piace scrivere in vernacolo e più verace secondo me , anche se pensandoci bene ogni dialetto è stupendo !!!
baci baci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...