giancarlo e katia sposi

giancarlo e katia sposi
2 luglio 2014

venerdì 14 novembre 2008

Lo scarpeduzzo

In una delle tante visite effettuate nella bottega del Maestro Giuseppe Ducato,( uno degli ultimi decoratori di carretti siciliani ) un giorno mi disse che mi avrebbe fatto fotografare una cosa che non era mai stata ripresa da nessuno, tranne che dal regista Giuseppe Tornatore che lo aveva ripreso con la cinepresa per realizzare un documentario sui mestieri scomparsi e sulle tradizioni di Bagheria, città famosa per le sue settecentesche ville in provincia di Palermo.
La costruzione dello Scarpedduzzo ( pennello piatto di vario spessore ) è una di quelle cose che la tradizione ancora oggi conserva integra nei ricordi di un "antico artista" decoratore, quale è il Maestro Ducato. Rimasto uno dei pochi che ancora oggi esercitano la professione di pittore di carretti siciliani tramandata da padre a figlio, esso, per realizzare delle linee di colore di notevole lunghezza, si serve di questo attrezzo realizzato manualmente, con una precisione certosina, che gli permette anche di decidere lo spessore e la quantità di colore da utilizzare. Come si può vedere nelle foto, il Maestro realizza lo scarpedduzzo ricavando il bastoncino da vecchi pennelli, ai quali va a legare dei peli naturali, dopo di che li intinge in una colla indurente modellandoli con le mani fino ad ottenere la forma desiderata. Incuriosito, gli ho chiesto se oggi, con le nuove tecniche e con i pennelli ultra moderni che ci sono non sarebbe più semplice fare tutto questo; esso mi ha risposto che era tutta un'altra cosa, anzi il figlio Michele che segue le orme del padre collaborando con lui ha aggiunto: se lei dovesse restaurare, per esempio una " Topolino", metterebbe delle ruote moderne ? Il suo paragone non fa una piega e il loro minuzioso operato non ha rivali. Si ringraziano i signori Ducato per la pazienza che mostrano durante le mie incursioni nella loro bottega sempre alla ricerca di qualcosa di originale da fotografare, per tenere sempre viva la tradizione di questa nostra terra di Sicilia.

1 commento:

angelo battaglia ha detto...

Lo scritto illustra la costruzione di un pennello particolare per realizzare delle linee di varie lunghezze e spessore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...